Atlantyca nomina Brand Monk come nuovo agente per l’India

Brand Monk Licensing porterà i prodotti a marchio Geronimo Stilton nei negozi indiani.

Atlantyca espande le sue iniziative di licensing nel mondo nominando Brank Monk Licensing (BML) come agente esclusivo per l’India per le attività di licensing e merchandising locali legate al franchise del celebre Geronimo Stilton.

L’accordo prevede che l’agenzia, specializzata in licensing e brand development e con sede a Mumbai, in India, rappresenti la property e tutti i suoi spin off per tutte le maggiori categorie di prodotto. BML sta quindi pianificando un vasto programma di merchandising che includerà inizialmente giocattoli, abbigliamento, collectables e giochi da tavolo, che saranno lanciati sul mercato già nel novembre 2017.

I libri di Geronimo Stilton hanno venduto più di 142 milioni di copie nel mondo e hanno riscosso un grande successo anche in India, con oltre 3 milioni di copie vendute in cinque anni”, ha spiegato Marco Piccinini, Licensing Manager di Atlantyca Entertainment. “Le storie Geronimo Stilton hanno infatti conquistato molti giovani lettori indiani, che hanno cominciato ad amare il famoso personaggio. Questo è quindi il momento ideale per lanciare il programma di licensing anche in questa precisa area geografia e per questo siamo entusiasti di avere come partner BML, che come noi conosce e apprezza tutto il potenziale del brand”.

Rohit Sobti, fondatore di BML, ha evidenziato: “Geronimo Stilton è uno dei più importanti brand per bambini al mondo, amato specialmente da ragazze e ragazzi tra i 6 e i 12 anni grazie ai valori di cui i suoi personaggi si fanno da sempre promotori. I libri si sono rivelati un enorme successo in India, quindi i prodotti di consumo costituiscono lo step successivo e più logico per il fiorente mercato indiano. Per questo stiamo pianificando un programma molto ampio, legato alle iniziative di licensing e merchandising in ogni parte dell’India, che comincerà dai prodotti di abbigliamento, moda, collectables e giochi da tavolo, e proseguirà con l’assicurare nuove partnership con aziende del settore FMCG (fast-moving consumer goods)”.