83 nuovi progetti di serie TV saranno presentati al Cartoon Forum 2017

Dal 12 al 15 settembre a Tolosa, Occitania / Pyrénées-Méditerranée.

La città francese di Tolosa ospiterà la 28esima edizione del Cartoon Forum, la piattaforma di coproduzione per le serie europee di animazione che presenterà 83 nuovi progetti da tutta Europa dal 12 al 15 settembre 2017. Nel corso dell’ultimo quarto di secolo, il Cartoon Forum è cresciuto costantemente in qualità e dimensioni. Quest’anno si è raggiunto un record: 23 paesi hanno dei progetti selezionati.

Circa 900 professionisti del settore avranno l’opportunità di scoprire qualcosa come 470 ore di serie animate che possono vantare storie originali e materiale visivo innovativo.

La Francia è la prima tra i vari paesi con i suoi 28 progetti seguita da Irlanda con 9 progetti, Belgio e Polonia con 5 progetti ciascuno, che confermano la loro solida vocazione alla produzione. Quattro progetti saranno presentati dalla Finlandia, dall’Italia, dalla Spagna e dal Regno Unito. La produzione di animazione è in continua espansione anche nel resto d’Europa: Germania, Portogallo, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Paesi Bassi, Svezia, …

Inoltre, sono stati selezionati tre progetti che sono stati presentati al Cartoon Springboard 2016, evento che aiuta a far emergere i giovani talenti: “Hungry Bear Tales” di Bionaut, “Mabel Cleans Up” di Viola Lippmann e “The Brownies” di Zographic films.

Per il terzo anno saranno presentati anche progetti coreani: “Animal Rescue” di Hong Dang Moo, “Botos Family” di Comma Studio, “The curious world of Linda” di TakToon. “Botos Family” e “The curious world of Linda” sono stati selezionati dai rappresentanti delle emittenti europee di France Télévisions, BBC & CBBC, Turner EMEA, YLE e “Animal Rescue” da SK Broadband.

Per quanto riguarda il formato, i produttori europei continuano a concentrarsi sul cross-media, con il 50% dei pitches a Toulouse visualizzabili anche su telefoni cellulari, videogiochi, tablet o Internet, oltre che sugli schermi televisivi. In linea con il crescente numero di canali televisivi per bambini in tutta Europa, la metà dei progetti è rivolta ai bambini. La serie pre-scolastica rappresenta un terzo dei progetti e meno del 10% degli spettacoli si rivolgono al “nuovo” target di giovani adulti e adulti.

Per la seconda volta, il Cartoon Forum punterà i riflettori su un paese. La Polonia, sempre più conosciuta nel settore dell’animazione, ha offerto la sua candidatura per essere il Paese ospite e salire alla ribalta. Sulla base dei suoi cinque progetti selezionati quest’anno, l’animazione polacca apparirà come un filo costante durante il Cartoon Forum: presentazioni di studi polacchi durante i Croissant Shows, la Polish Farewell Dinner & Party, … e molte altre sorprese!